Zuppa di cavolo nero

Questo piatto è un must della cucina toscana e ne esistono tante versioni quanti sono i cuochi che la preparano. C?è la versione più asciutta, quella con più brodo, quella con i fagioli borlotti o i cannellini. Di certo è che è un piatto povero, che viene cucinato con il cavolo nero sino a che questa pianta non fiorisce, perché poi si dice che non sia più buono.

Vista 99 volte · Aggiungi alle ricette preferite Aggiungi alle ricette preferite
Ingredienti
fagioli cannellini
cavolo nero
scalogno
brodo 
aglio
passata di pomodoro
pane raffermo
olio e.v.o
sale e pepe
Preparazione
Per prepararla lasciate in ammollo i cannellini per una notte e poi fate un soffritto con lo scalogno, l?aglio e aggiungete i fagioli. Unite a questi del brodo e fate cuocere sino a che non saranno teneri. Frullateli nella loro acqua con il frullatore ad immersione. In un?altra pentola fate soffriggere dell?aglio, aggiungete della passata di pomodoro, la crema di fagioli e le foglie di cavolo nero private della parte centrale. Lasciate cuocere sino a che il cavolo non sarà morbido, aggiungete del pane raffermo e lasciate sul fuoco sino a che il pane non si sarà ammollato. Spegnete, fate riposare e servite con un filo di olio extravergine di oliva e una spolverata di pepe nero.
Adatta a
vegetariano, senza lattosio

 


 


 

Marco Comite © 2011 · Contattami · Privacy · Regolamento · Contribuisci · Cambia lingua: